da zero a dieci recensione

[-], Alla seconda prova cinematografica dietro la macchina da presa,Ligabue ci regala un altro agrodolce ritratto generazionale.Quattro amici ultratrentenni si ritrovano a Rimini con altrettante quattro donne per terminare un weekend interrotto venti anni prima:è l'occasione per tirare un bilancio delle proprie vite.Il risultato del primo lungometraggio era stato alquanto mediocre e deludente:qui,purtroppo,non si intravedono consistenti segni di miglioramento.Anzi.E' vero che il tema dell'amicizia è stato approfondito in modo sufficientemente adeguato rispetto a 'Radiofreccia' e che anche i personaggi,soprattutto quelli maschili,sono caratterizzati maggiormente;ma è altrettanto vero che la sceneggiatura è alquanto debole e i dialoghi sono banali,scontati e infarciti di 'frasi fatte'. Da zero a dieci, film da zero a dieci, recensione da zero a dieci, trama da zero a dieci, da zero a dieci 2001, da zero a dieci del 2001, da zero a dieci in tv, massimo bellinzoni Inspiegabilmente Da zero a dieci viene invitato alla Settimana internazionale della critica a Cannes (chiaramente passando inosservato, ci mancherebbe pure...). Ma come dice Oscar Wilde 'Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni'. Da zero a dieci La cosa più difficile anzi quasi impossibile è bissare il successo di una pellicola; se questa regola si applica in maniera imprescindibile ad un sequel, resta comunque valida anche per una seconda opera come quella di Luciano Ligabue. e ma' detto micuggino che namico suo stronzo dopo che era morto e annato arimini. Ligabue ci offre un campionario di tipi umani ben approfonditi, forse più di quanto ha fatto nel precedente film: Baygon, Libero, Biccio e Giove sono quattro amici quasi quarantenni di Correggio che decidono di partire per Rimini per rivivere un weekend fatto venti anni prima insieme a quattro ragazze. Regia di Luciano Ligabue vedi scheda film. Visualizza tutte le 9 recensioni positive › davide8118. Una libertà però che è data anche da una costante amarezza e sfiducia nel mondo data da una ferita troppo grande per essere rimarginata. infatti ce sta uno che sona la chitara e canta ma tutti se rompono i coioni perche' so' le canzoni damedeominghi. Una libertà però che è data anche da una costante amarezza e sfiducia nel mondo data da una ferita troppo grande per essere rimarginata. Streaming. Se non sei ancora iscritto Registrati, Sono 21 i titoli che arrivano a casa vostra e tra cui scegliere. E all’ombra di un vecchio dolore i quattro amici passano quattro giorni incontrando le amiche di una volta, quelle con cui la vita da uomini è iniziata, tra popcorn e lambrusco, la mano di Ligabue è evidente, lui affonda le mani nella provincia italiana, la canta e la esalta nelle canzoni e ci prova nel cinema. Ok. Dai il tuo voto da 1 a 10 passando con il cursore sulle stelle e poi clicca quando raggiungi il voto che ti soddisfa. Da zero a dieci (2002): scheda e trama del film di Luciano Ligabue . Ma come dice Oscar Wilde 'Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni'. Directed by Luciano Ligabue. Da zero a dieci - Un film di Luciano Ligabue. Ma se questo era l'intento di Ligabue allora il suo film doveva essere visto in chiave ironica, occorrerebbe rivederlo....ehm....rimango nel dubbio. Una sorta di remake de "I vitelloni" di Fellini (non a caso anche lui di Rimini) in salsa drammatica e farcito di canzoni rock e blues e monologhi intramezzati da un montaggio frenetico e ben azzeccato, che dimostra un buona padronanza del mezzo. Orario dei … ... 5,0 su 5 stelle da Zero a Dieci. Ma se questo era l'intento di Ligabue allora il suo film doveva essere visto in chiave ironica, occorrerebbe rivederlo. [-], dezzerardieci e' u firm de certi ecsregazzetti che vannarmare. Un film intelligente che omaggia anche Rimini e la sua vita che sembra senza senso, anche se un senso, eccome, ce l’ha. Così come Radiofreccia (1998), il primo film di Ligabue, rispecchiava lo spirito del precedente disco Buon compleanno Elvis (1995), cioè per metà racconto dalle radici veraci e per l'altra metà piacionerie e facilonerie per il pubblico, ecco che questo secondo lungometraggio del regista rocker, uscito in concomitanza con l'album Fuori come va?, ancora una volta viene perfettamente descritto dalla sua contemporanea musica: una boiata. e dialoghi di una banalità sentenziosa che lascia esterrefatto il povero spettatore. La recensione su Da zero a dieci. Se Ligabue non fosse stato Ligabue questa ennesima trappola per trentenni non avrebbe mai visto la luce. In definitiva l'unica generazione di uomini "liberi". Una generazione che si fa fatica a inquadrare, "che non li prende più nessuno perché loro non si fanno prendere". Spiccano il primo film girato in…, Una nave sepolta, un bambino con una rara malattia, il ritorno di Justin Timberlake e un ritratto…, Si è conclusa i giorni scorsi l'edizione numero 32 del festival triestino dedicato al cinema…, Tra crisi pre e post coronavirus, elevati prezzi dei biglietti, comodità dello streaming e…, Una camera fissa inquadra la vita segregata nella Londra del 2020. [+], Dopo aver vinto il suo mondiale di celluloide come mediano, Ligabue voleva appendere la cinepresa al chiodo. Vuoi registrarti ora? Da zero a dieci. Il rischio è che questo film-compitino delle elementari chiuda per sempre, causa precipitosa caduta verso il basso, il ciclo di film a sfondo generazionale iniziato da Muccino (notevolmente) e che per un certo senso faceva piacere vedere non fosse altro che vederci riflessi in qualcosa di diverso del solito specchio del bagno. Quattro quasi quarantenni tornano per un weekend a Rimini, per continuare a compiere le bravate che facevano vent'anni esatti prima. E alla tua vita sentimentale? [-], Dopo aver vinto il suo mondiale di celluloide come mediano, Ligabue voleva appendere la cinepresa al chiodo. E sarebbe stato meglio. [+], Seguendo il filone delle notti da leoni, da eroi, dei weekend da bombaccioni a stelle e strisce, Ligabue fa un bel film e ci mette tutta l’italianità che può. Non che - in definitiva - Ligabue non abbia qualche idea carina o che sia un regista del tutto da buttare: ma le ingenuità sono frequenti e spesso i raccordi e la recitazione lasciano un po' a desiderare (si veda il montaggio incrociato della scena conclusiva della corsa clandestina per rendersi conto di come si può sfasciare e ridicolizzare con poco un momento sulla carta di grande tensione e pathos). Ristorante l'Aragosta: Da zero a dieci, dieci - Guarda 703 recensioni imparziali, 524 foto di viaggiatori, e fantastiche offerte per Reggio Calabria, Italia su Tripadvisor. ‘Da zero a dieci’ è però a mio modesto avviso un film normale costruito su una bella canzone di Ligabue. [+], Alla sua seconda regia Ligabue riprende il filo lasciato da "Radiofreccia", di cui questo film può essere considerato tranquillamente un sequel. Magari, caro Ligabue, tutti noi vorremmo vivere da dieci, a lungo, senza intoppi, o comunque fare quel che ci pare senza dove rendere conto a schematiche e puerili dicotomie di questo risibile calibro. Sì perché dopo aver raccontato dei drammi e delle passioni della generazione degli anni 60, questo film si concentra sulla generazione successiva, una generazione in bilico tra vecchio e nuovo, tra vecchi e nuovi valori. Quattro amici, tra i trenta ed i quaranta anni, si ritrovano, dopo venti anni a Rimini per completare una vacanza finita improvvisamente venti anni prima, conosciamo la data, 2 agosto 1980, il quinto amico doveva raggiungerli partendo da Bologna, erano le ore 10,25 e la sua vita si è fermata insieme a quella dell’orologio. SCHEDA TECNICA SCHEDA DVD Al suono (a volte un po' martellante) di questi interrogativi "cosmici" si snoda il racconto del secondo, struggente (o noiosissimo) film di Ligabue , artista a tutto tondo (concedetemelo) come non ce ne sono in giro. Per riempire uno schermo cinematografico con una generazione ci vogliono dei grandi ricordi. Sono sicuro che avra' un bel po' di pubblico,anche se credo che non influenzera' il mio giudizio...comunque credo piacera' agli inguaribili nostalgici come me e soprattutto a coloro che andranno al cinema senza pregiudizi ..dati dai precedenti lavori cinematografici o discografici del regista...sinceramente preferisco vedere un film come se fosse il primo di quel preciso regista.In conclusione stimo molto Ligabue anche e soprattutto dopo questo lavoro...saluti da federico :-) Sono sicuro che avra' un bel po' di pubblico,anche se credo che non influenzera' il mio giudizio...comunque credo piacera' agli inguaribili nostalgici come me e soprattutto a coloro che andranno al cinema senza pregiudizi ..dati dai precedenti lavori cinematografici o discografici del regista. Un film che rimane un'importante testimonianza generazionale nonché uno dei primi film ad affrontare, in forma di fiction, il tema della strage del 2 agosto, vero e proprio spartiacque e perdita dell'innocenza di un Paese. Quell'innocenza perduta che i nostri protagonisti cercano e che (forse) non troveranno mai. Regia: Luciano Ligabue. Tra le canzoni non possono mancare quelle dello stesso regista che si autocita in un divertente "videoclip" inserito all'interno della narrazione. [+], dezzerardieci e' u firm de certi ecsregazzetti che vannarmare. poi ce uno che core nudo e poi unantro che dice de esse baigo e invece poi se scopre che e' napiastrina der vape. [+], Bhe speravo tanto di prenderlo a scuola e sinceramente questo film lo merita....e' vero non e' facile il secondo film ...e dalle prime recensioni che ho letto ...tutti lo danno come un film troppo impegnato e alla fine inconcludente...ma sinceramente non sono d'accordo..in superfice si' e' vero che molti spunti del film sono messi al punto giusto cosi' da far risaltare la superfice,ma credo che in compenso sia un bel film. Premi. Scopri dove vedere Da zero a dieci in streaming. Ci vorranno pochi istanti. Four middle-aged friends plan to re-experience an old weekend in Rimini. I trentacinquenni proletari di Ligabue hanno sicuramente più problemi e spessore esistenziale dei trentenni borghesi di Muccino, quindi Rimini non può essere il loro cimitero esistenziale. e alla prima volta che hai fatto l’amore? poi infatti loro sedanno i voti. Nasce così Da Zero a Dieci, seconda fatica cinematografica della rock star di Correggio. infatti ce sta uno che sona la chitara e canta ma tutti se rompono i coioni perche' so' le canzoni damedeominghi. Voto dei film con critica e cast completo produzione durata trame anteprime. Io purtroppo non ho resistito al confronto con il primo bellissimo film. E difatti non ha resistito. Puoi collegare il tuo nick FilmTv.it col profilo Facebook dalla tua home page personale. Avevo le mie ragioni per titubare, prima di provare Da Zero a Torino: comprenderete, a maggior ragione, l’entusiasmo di questa recensione.Quando all’inizio del 2019 ho saputo che mi stava per aprire una pizzeria sotto casa – al posto del fine dining dello chef Nicola Di Tarsia, Berbel, ottimo posto, ma non di uso quotidiano, come dire – sono stato contento. infatti loro vanna rimini de corza perche' cor treno e' pericoloso. Da Zero a Dieci infatti è nata dalla volontà di Cristiana Soccorsi, una ragazza che per circa tre anni ha combattuto strenuamente contro il tumore neuroendocrino, senza mai rinunciare al suo sorriso e alla sua voglia di vivere. infatti loro vanna rimini de corza perche' cor treno e' pericoloso. I trentacinquenni proletari di Ligabue hanno sicuramente più problemi e spessore esistenziale dei trentenni borghesi di Muccino, quindi Rimini non può essere il loro cimitero esistenziale. Da zero a dieci quanto dai al tuo successo nel lavoro? Quattro amici, tra i trenta ed i quaranta anni, si ritrovano, dopo venti anni a Rimini per completare una vacanza finita improvvisamente venti anni prima, conosciamo la data, 2 agosto 1980, il quinto amico doveva raggiungerli partendo da Bologna, erano le ore 10,25 e la sua vita si è fermata insieme a quella dell’orologio. infatti loro tornano a napenzione dove cerano giastati da pischelli che se erano ammucchiati. Da zero a dieci quanto dai al tuo successo nel lavoro? ‘Da zero a dieci’ do sette meno meno al film, perché comunque Ligabue è un personaggio positivo e vero in un Italia di personaggi negativi e falsi. E, soprattutto, la sceneggiatura da lui firmata è un colabrodo di amenità involontarie, dialoghi irritanti, situazioni impossibili; tutta roba che emana un tono pretenzioso semplicemente fuori luogo, dato il prodotto gravemente mediocre che ci si ritrova davanti. News. Se vuoi saperne di più consulta la, [ - ] lascia un commento a jackiechan90 », [ - ] lascia un commento a johnny paloma », [+] lascia un commento a giorgio la cira », [ - ] lascia un commento a giorgio la cira », attori cani, soggetto scontato, sceneggiatura debole, Link e riferimenti da altri articoli e news a Da zero a dieci. With Stefano Pesce, Elisabetta Cavallotti, Massimo Bellinzoni, Fabrizia Sacchi. Un film dal forte contrappunto musicale, con una intensa colonna sonora che mescola classici del rock a pezzi sconosciuti, ovviamente molto blues ma nella sua versione meno popolare, la disco anni 70, il pop, Van Morrison e John Hyatt. In definitiva l'unica generazione di uomini "liberi". preferisce confessare sotto mentite spoglie di annoiarsi parecchio della sua conformista e frustrante esistenza di quarantenne e di rimpiangere amaramente quegli stessi vent'anni. La vita straordinaria di David Copperfield, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani. Qualche foglia d'albero che si…, Si balla sulle note di Raffaella Carrà, si impara la pole dance e si riflette sull'Olocausto.…, Documentarista, fotografa, intellettuale, Cecilia Mangini ha raccontato con i suoi film trent'anni…, Il cinema di Tsai Ming-liang è un cinema estremo e antispettacolare perché radicalmente proteso…, 16 variegate nuove proposte arrivano nelle nostre case, guidate da un'inattesa Jessica Chastain e…, La mama cosmique, la ragazza elettrica e ribelle, la regina del soul psichedelico, 46esima nella…. Infine il film è ancora un evidente tentativo di autoanalisi dell'autore: se in Radiofreccia però il Liga raccontava con bonomia e nostalgia i suoi vent'anni, questa volta il 'rocker' (!) Foto. Ligabue è comunque in grado di dire qualcosa di diverso nei suoi film, nelle sue canzoni, nei suoi libri. Per riempire uno schermo cinematografico con una generazione ci vogliono dei grandi ricordi. Da zero a dieci è il voto che ciascuno può dare alla propria vita, secondo la populista, qualunquista, becera 'filosofia' del film: meglio vivere a basso profilo a lungo e senza intoppi o meglio ammazzarsi giovani divertendosi da dieci? poi loro sencotrano co le pischelle che pero' seso' umpo' ammuffite. Rock per famiglie (cioè qualcosa che non è più rock) e cinema per famiglie, questo è l'obiettivo del Liga 2002, che in effetti dopo il disastroso esito di Da zero a dieci capirà che la settima arte proprio non fa per lui. 4. Ci tirano talmente dentro che uno muore. Bhe speravo tanto di prenderlo a scuola e sinceramente questo film lo merita....e' vero non e' facile il secondo film ...e dalle prime recensioni che ho letto ...tutti lo danno come un film troppo impegnato e alla fine inconcludente...ma sinceramente non sono d'accordo..in superfice si' e' vero che molti spunti del film sono messi al punto giusto cosi' da far risaltare la superfice,ma credo che in compenso sia un bel film. La colpa sarà la sua, o il merito dipende dai punti di vista. In questo weekend ognuno di loro avrà l'opportunità di fare quello che non è riuscito a fare venti anni prima. E alla tua vita sentimentale? Ma i suoi maturi personaggi che vagano in risciò per Rimini facendo gli scalmanati sono qualcosa di penoso, ci si vergogna per loro. [+], Un'insalata russa di luoghi comuni, personaggi (ditemi cosa manca: gay, lesbiche, depressi, malati, mogli infedeli, eterni ragazzi, bisex). a me dezzerardieci me' piaciuto. La recensione più positiva. I ricordi in bianco e nero di Marrakesh Express, i ricordi a a stelle e strisce de ‘Il grande freddo’ o i ricordi oltremanica di ‘Gli amici di Georgia’. Comparsata 'goliardica' di Stefano Accorsi (protagonista di Radiofreccia), ruoli centrali per Pierfrancesco Favino, Elisabetta Cavallotti (reduce dal tonfo più di critica che di pubblico di Guardami, regia di Davide Ferrario), Stefano Pesce, Barbara Lerici, Massimo Bellinzoni; fotografia di Gherardo Gossi e colonna sonora originale neppure disprezzabile composta proprio da Ligabue (e se si fosse riuscito a limitare solo a quella?). poi loro sencotrano co le pischelle che pero' seso' umpo' ammuffite. sei febbraro dumiladdue La Trama; La Recensione; I Dettagli; Il Cast; Gli Articoli; Le Foto; Rivivere un weekend a Rimini come vent'anni prima, avere il coraggio di dare un voto alla propria vita e non dimenticare il passato. Recensione. 5 Agosto 2012. Come per tutti noi, alla fine della circonvallazione dei nostri sogni c’è sempre il punto da cui siamo partiti. Il guaio di Ligabue (e ve lo dice una, cari miei, che ha stravisto per lui, fino ai fasti, applauditi di persona, di Buon compleanno Elvis) è che si prende troppo sul serio, specie quando ha … Per poter commentare occorre aver fatto login. Non ci sono nick associati al tuo profilo Facebook? A belated reunion sets the stage for an introspective weekend of reflection in this comedy from director Luciano Ligabue. Il ritmo ha tante di quelle cadute che per lo spettatore è difficile persino rimanere in sala. Titolo Da zero a dieci Anno 2002 Regista Luciano Ligabue Genere Drammatico, Commedia, Musica [-], Alla sua seconda regia Ligabue riprende il filo lasciato da "Radiofreccia", di cui questo film può essere considerato tranquillamente un sequel. Con Massimo Bellinzoni, Elisabetta Cavallotti, Pierfrancesco Favino, Barbara Lerici, Stefano Pesce. poi ce' nantro che e' frocio ma no tanto che infatti naregazzetta ie fa vede le bocce. Una generazione che si fa fatica a inquadrare, "che non li prende più nessuno perché loro non si fanno prendere". Stefania. Sì perché dopo aver raccontato dei drammi e delle passioni della generazione degli anni 60, questo film si concentra sulla generazione successiva, una generazione in bilico tra vecchio e nuovo, tra vecchi e nuovi valori. Così come Radiofreccia (1998), il primo film di Ligabue, rispecchiava lo spirito del precedente disco Buon compleanno Elvis (1995), cioè per metà racconto dalle radici veraci e per l'altra metà piacionerie e facilonerie per il pubblico, ecco che questo secondo lungometraggio del regista rocker, uscito in concomitanza con l'album Fuori come va?, ancora una volta viene … Drammatico, Italia, 2002. 6 Ottobre 2019 In Recensione. Da Zero a Dieci quanto daresti alla tua vita? Il film Da zero a dieci in streaming legale completo è disponibile in italiano su Netflix, Amazon Prime Video, Chili, RaiPlay, Rakuten TV, Google Play, iTunes, CG Digital. Recensione: Da Zero A Dieci. -8...Nelle parole di Marco l'energia e l'emozione per la presentazione di "Da Zero a Dieci", a 8 giorni dalla pubblicazione della prima canzone! poi ce' nantro che e' frocio ma no tanto che infatti naregazzetta ie fa vede le bocce. [-], Un'insalata russa di luoghi comuni, personaggi (ditemi cosa manca: gay, lesbiche, depressi, malati, mogli infedeli, eterni ragazzi, bisex). poi quello che core nudo ie viene come na voia de fa erbarbecchiu'. poi quello che core nudo ie viene come na voia de fa erbarbecchiu'. 2/10. Commedia generazionale nostalgica e intelligente. E difatti non ha resistito. Se vuoi puoi modificare il tuo voto passando con il cursore sulle stelle e cliccando quando raggiungi il voto che ti soddisfa. Miami Beach: Da zero a dieci - Guarda 204 recensioni imparziali, 93 foto di viaggiatori, e fantastiche offerte per Taranto, Italia su Tripadvisor. Non ci sono nick associati al tuo profilo Facebook, ma c'è un nick con lo stesso indirizzo email: abbiamo mandato un memo con i dati per fare login. Il capolinea dei loro sogni è forse la Correggio di ‘Radio Freccia’. Da zero a dieci streaming altadefinizione Giove, Libero, Biccio e Baygon hanno lasciato a Correggio impegni, famiglie, problemi e responsabilità per proseguire in quel di Rimini un weekend interrotto nell’estate del 1980. Le foto, la recensione, il trailer, news e informazioni, cast di Da zero a dieci. L'avessi scritto io (intanto avrei fatto sicuramente meglio), non mi avrebbero cagata nemmeno di striscio. E all’ombra di un vecchio dolore i quattro amici passano quattro giorni incontrando le amiche di una volta, quelle con cui la vita da uomini è iniziata, tra popcorn e lambrusco, la mano di Ligabue è evidente, lui affonda le mani nella provincia italiana, la canta e la esalta nelle canzoni e ci prova nel cinema. Recensione: Da zero a dieci. L'avessi scritto io (intanto avrei fatto sicuramente meglio), non mi avrebbero cagata nemmeno di striscio. Acquisto verificato. Durata 99 min. Un voto alla vita che si conduce, da zero a dieci, ed uno alla emozioni, le storie diverse, Biccio dottore omosessuale, Giove alla ricerca del blues perfetto, Libero, dializzato, della liberazione e Baygon di sesso da referenziare. I ricordi in bianco e nero di Marrakesh Express, i ricordi a a stelle e strisce de ‘Il grande freddo’ o i ricordi oltremanica di ‘Gli amici di Georgia’. Recensito in Italia il 26 agosto 2014. Recensione su Da zero a dieci / 2002 5.8 123 voti. Forse bastava fare un video... [-], Seguendo il filone delle notti da leoni, da eroi, dei weekend da bombaccioni a stelle e strisce, Ligabue fa un bel film e ci mette tutta l’italianità che può. Ligabue ci offre un campionario di tipi umani ben approfonditi, forse più di quanto ha fatto nel precedente film: Baygon, Libero, Biccio e Giove sono quattro amici quasi quarantenni di Correggio che decidono di partire per Rimini per rivivere un weekend fatto venti anni prima insieme a quattro ragazze. [-]. [+], Alla seconda prova cinematografica dietro la macchina da presa,Ligabue ci regala un altro agrodolce ritratto generazionale.Quattro amici ultratrentenni si ritrovano a Rimini con altrettante quattro donne per terminare un weekend interrotto venti anni prima:è l'occasione per tirare un bilancio delle proprie vite.Il risultato del primo lungometraggio era stato alquanto mediocre e deludente:qui,purtroppo,non si intravedono consistenti segni di miglioramento.Anzi.E' vero che il tema dell'amicizia è stato approfondito in modo sufficientemente adeguato rispetto a 'Radiofreccia' e che anche i personaggi,soprattutto quelli maschili,sono caratterizzati maggiormente;ma è altrettanto vero che la sceneggiatura è alquanto debole e i dialoghi sono banali,scontati e infarciti di 'frasi fatte'.Per quanto riguarda il cast,l'interpretazione del protagonista,Stefano Pesce,che poi è il sosia di Stefano Accorsi(già protagonista di 'Radiofreccia')non brilla certo di luce propria ma nel complesso è adeguata,data la mediocrità del film e del resto degli interpreti;gli unici veramente validi sono Elisabetta Cavallotti(già protagonista del coraggioso 'Guardami')e Pierfrancesco Favino che si era fatto notare in un ruolo minore ne 'L'ultimo bacio' di Gabriele Muccino e che continua a ritagliarsi delle buone parti da protagonista in piccole produzioni indipendenti('Mariti in affitto' con Maria Grazia Cucinotta e 'Al cuore si comanda' con Claudia Gerini).Bravo!La pellicola dà quindi l'impressione di scorrere un pò anonima,senza sapere bene da che parte sia diretta.Anche la colonna sonora,che nel film precedente contribuiva in modo determinare a riempire le 'voragini' che lo script presentava,qui è ridotta ai minimi termini e non riesce pertanto a risollevare le sorti del risultato finale.Se poi aggiungiamo che il protagonistaa,Giove,tradisce la moglie con una leggerezza quasi imbarazzante e poi quando torna a casa hanno un bambino neanche poi così desiderato...il quadro è completo!E non dimentichiamo che una delle due scene più belle(l'altra è quella in cui Elisabetta Cavallotti racconta di come sia guarita dal suo cancro...)è quella in cui Giove sogna di cantare la sua canzone per le strade di Rimini:un vero e proprio video musicale che purtroppo però mal si amalgama con il resto della pellicola.Forse Ligabue potrebbe ripiegare sulla direzione di videoclip musicali dal momento che da questo punto di vista le premesse non sono niente male.Voto:Cinque.

Canzoni Per Bambini Piccoli Da Ascoltare, Myriam Catania: Perché Si è Lasciata Con Luca Argentero, Record Vittorie F1, Le Particelle Elementari Trama, Andrea Agnelli Altezza, Balotelli Stipendio Netto,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *